Pareri

Raccolta di pareri espressi da questo Dipartimento nelle materie di propria competenza, in particolare in materia di Enti locali.

In evidenza

parere
parere

La raccolta

Area tematica

Categoria

Data

Reset

Parere
29 Dicembre 2014
Finanza locale

Se la popolazione dell'unione che gestisce in forma associata la funzione di revisione dei comuni membri, supera i 10.000 abitanti, i revisori in carica presso i comuni e l'unione decadono e si deve procedere alla nomina di un organo collegiale.

Parere
17 Dicembre 2014
Finanza locale

Ai fini dello svolgimento della funzione dell'organo di revisione in forma associata anche per i comuni dell'unione, il limite dei 10.000 abitanti deve intendersi riferito alla popolazione complessiva dei comuni che costituiscono l'unione stessa e non dei soli comuni che hanno scelto di aderire alla gestione in forma associata.

Parere
14 Novembre 2014
Finanza locale

È possibile annullare il sorteggio del revisore per un comune facente parte di un'Unione se la stessa ha successivamente applicato il disposto dell'articolo 1, comma 110, della legge 56 del 2014

Parere
13 Novembre 2014
Finanza locale

Si deve procedere all'estrazione del revisore del comune che fa parte dell'unione se dopo il periodo di prorogatio l'Unione non è ancora costituita.

Parere
11 Novembre 2014
Finanza locale

I revisori sono scelti mediante estrazione a sorte dall'elenco senza la possibilità di rinnovo

Parere
15 Ottobre 2014
Finanza locale

La liquidazione di un importo per missioni e rimborso spese richiesto dal revisore superiore al 50 per cento del compenso annuo è possibile soltanto se riferito a periodo antecedente il 24 giugno 2014, data di entrata in vigore del D.L. n.66 del 2014

Parere
6 Ottobre 2014
Finanza locale

Lo svolgimento di qualsiasi incarico di natura elettiva (a prescindere dalla percezione di un emolumento per lo stesso) determina l'applicazione del vincolo di finanza pubblica introdotto dall'articolo 5, comma 5, del D.L. 31 maggio 2010, n.78, e preclude pertanto la possibilità di percepire compensi anche nel caso in cui l'incaricato abbia rinunciato ad ogni emolumento alla carica elettiva

Parere
25 Settembre 2014
Finanza locale

Il rilascio del parere obbligatorio da parte dell'organo di revisione per quanto attiene all'applicazione dei tributi locali è da intendersi riferito alle proposte di regolamento di applicazione dei tributi stessi ivi comprese le proposte degli atti di determinazione, riduzione, agevolazioni o esenzioni, delle aliquote o tariffe e non a qualsiasi atto appartenente alia competenza consiliare in tale materia.

Parere
25 Settembre 2014
Finanza locale

Una delibera di nomina del revisore impugnata davanti all’autorità giudiziaria, oggetto di sospensiva e successiva sentenza favorevole al revisore, mantiene i suoi termini di decorrenza per quanto riguarda la durata in carica di tre anni dell’organo di revisione a decorrere dalla data di esecutività della delibera o dalla data di immediata eseguibilità della stessa.

Parere
12 Settembre 2014
Finanza locale

Presupposto per l'applicazione delle disposizioni di cui all'articolo 234, comma 3-bis, è lo svolgimento da parte dell'unione di tutte le funzioni fondamentali dei comuni membri. Di conseguenza le entrate e le uscite inerenti gli investimenti non possono restare nella piena disponibilità e gestione dei singoli enti membri dell'unione, seppure con l'utilizzo delle strutture e del personale dell'Unione.

Parere
9 Settembre 2014
Finanza locale

L'incarico dell'organo di revisione non ricostituito entro il termine di scadenza è prorogato per quarantacinque giorni, decorso il quale l'organo stesso decade e tutti gli atti adottati successivamente sono nulli

Parere
21 Agosto 2014
Finanza locale

Le modalità di scelta dei revisori tramite estrazione dall'elenco sono applicabili solo a comuni, province, comunità montane, unioni di comuni e non anche ai consorzi

Parere
19 Agosto 2014
Finanza locale

Le disposizioni dell'articolo 1, comma 110, lettera c) della legge n.56 del 2014, relative alla diversificata composizione dell'organo di revisione delle unioni in ragione della dimensione demografica dei comuni, si applicano anche alla fattispecie prevista dall'articolo 234, comma 3-bis, del decreto legislativo n.267 del 2000.

Parere
16 Maggio 2014
Finanza locale

Il revisore uscente è tenuto ad esprimere i pareri di legge su atti aventi scadenze perentorie nel periodo relativo alla proroga e non è possibile procedere al rinnovo dell'incarico. I certificati devono essere sottoscritti dai revisori in carica al momento della sottoscrizione

Parere
1 Aprile 2014
Finanza locale

Al revisore dimissionario sono dovute le competenze, determinate a norma delle disposizioni vigenti, per tutto il periodo di durata dell'incarico salvo accertamento di gravi e persistenti mancanze. Le dimissioni non richiedono la presa d'atto del Consiglio o di altri organi dell'ente

Parere
26 Marzo 2014
Finanza locale

La nomina dell'organo di revisione dei Consorzi non è soggetta alle nuove modalità di scelta tramite estrazione dei nominativi dall'elenco ma è disciplinata dai rispettivi statuti e convenzioni

Parere
20 Marzo 2014
Finanza locale

I soggetti già iscritti nell'elenco dei revisori sono tenuti a comprovare il permanere dei requisiti, a pena di cancellazione dall'elenco, secondo modalità e termini fissati con apposito avviso

Parere
28 Febbraio 2014
Finanza locale

La ratio della disposizione che prevede che l'organo di revisione economico-finanziaria sia lo stesso per l'unione e per i comuni membri è anche quella del contenimento della spesa anche in composizione collegiale.

Parere
27 Febbraio 2014
Finanza locale

Si configura l'ipotesi di incompatibilità prevista dal articolo 236, comma 3, del decreto legislativo n.267 del 2000, in caso di contestuale svolgimento da parte del revisore del comune di un incarico presso un organismo, del quale il comune fa parte e che gestisce, anche per conto del comune, il servizio di smaltimento dei rifiuti

Parere
10 Febbraio 2014
Finanza locale

La nomina dei revisori delle società controllate dagli enti locali e delle aziende speciali è disciplinata dalla normativa di riferimento e dai rispettivi statuti