Pareri

Raccolta di pareri espressi da questo Dipartimento in materia di Enti locali.

In evidenza

parere
parere

La raccolta

Area tematica

Categoria

Data

Reset

Parere
7 Febbraio 2014
Territorio e autonomie locali

Il citato art. 4 prevede che il contratto a tempo determinato può essere prorogato per una sola volta, qualora il contratto abbia durata a tre anni. Per il caso rappresentato la proroga del contratto verrebbe disposta per la stessa attività lavorativa oggetto del primo contratto anche se stipulato con un altro lavoratore. Sembra potersi sostenere che seppur riferito alla stessa attività si tratta di un diverso rapporto di lavoro per il quale il termine dei tre anni è iniziato a decorrere dalla data di stipula del primo contratto instaurato con quest’ultimo dipendente.

Parere
6 Febbraio 2014
Territorio e autonomie locali

IL RIMBORSO DELLE SPESE LEGALI AGLI AMMINISTRATORI ASSOLTI IN SEDE PENALE NON E' PREVISTO NON ESSENDO RINVENIBILI NELL'ORDINAMENTO VIGENTE NORME CHE PREVEDONO TALE POSSIBILITA' E NON E' ESTENSIBILE IN VIA ANALOGICA LA NORMATIVA CHE CONSENTE TALE RIMBORSO PER I DIPENDENTI DEGLI ENTI LOCALI

Parere
6 Febbraio 2014
Territorio e autonomie locali

IL RIMBORSO DELLE SPESE LEGALI AGLI AMMINISTRATORI ASSOLTI IN SEDE PENALE NON E' PREVISTO NON ESSENDO RINVENIBILI NELL'ORDINAMENTO VIGENTE NORME CHE PREVEDONO TALE POSSIBILITA' E NON E' ESTENSIBILE IN VIA ANALOGICA LA NORMATIVA CHE CONSENTE TALE RIMBORSO PER I DIPENDENTI DEGLI ENTI LOCALI

Parere
6 Febbraio 2014
Territorio e autonomie locali

L'OBBLIGO SI ESTENDE ANCHE ALLE AMMINISTRAZIONI IL CUI MANDATO E' INIZIATO PRIMA DELL'8 DICEMBRE 2012 ( DATA DI ENTRATA IN VIGORE DEL DECRETO LGS)

Parere
5 Febbraio 2014
Territorio e autonomie locali

IL RIMBORSO DELLE SPESE LEGALI AGLI AMMINISTRATORI ASSOLTI IN SEDE PENALE NON E' PREVISTO NON ESSENDO RINVENIBILI NELL'ORDINAMENTO VIGENTE NORME CHE PREVEDONO TALE POSSIBILITA' E NON E' ESTENSIBILE IN VIA ANALOGICA LA NORMATIVA CHE CONSENTE TALE RIMBORSO PER I DIPENDENTI DEGLI ENTI LOCALI

Parere
5 Febbraio 2014
Territorio e autonomie locali

LADDOVE IL PERIODO CONNESSO ALL'ESPLETAMENTO DELLA CARICA CONSILIARE SIA INFERIORE AL MESE, SI POTRA' OPERARE IL FRAZIONAMENTO DEL MONTE DELLE 24 ORE MENSILI (COMMA 4) SIA IN RELAZIONE AL TEMPO INTERCORRENTE TRA L'ASSUNZIONE DELLA CARICA ED IL TERMINE DEL MESE SOLARE DI RIFERIMENTO SIA IN RELAZIONE ALL'ULTIMO GIORNO DI MANDATO ED IL TERMINE DEL MESE DI RIFERIMENTO.

Parere
16 Gennaio 2014
Territorio e autonomie locali

Consegue quindi che la copertura di un posto mediante la procedura di mobilità, non intacca la percentuale del 40% della spesa delle cessazioni verificatesi nell’anno precedente, che l’Ente ha a disposizione ai fini delle facoltà assunzionali previste dal richiamato art. 76, comma 7 del D.L. 112/2008.

Parere
16 Gennaio 2014
Territorio e autonomie locali

sussistenza incompatibilità a carico consigliere comunale componente consiglio direttivo associazione culturale che ha ricevuto con delibera di giunta un contributo facoltativo pari ad olte il 50% delle proprie entrate.

Parere
16 Gennaio 2014
Territorio e autonomie locali

Nel caso di sospensione dalle funzioni del Presidente del consiglio, in analogia a quanto previsto dal citato articolo 53, comma 2, si ritiene che le funzioni sostitutive previste anche dall’articolo 39, comma 2 del d. lgs. n. 267/2000 possano essere esercitate dal consigliere anziano. Spetta, comunque, alle decisioni del consiglio comunale, oltre che trovare soluzioni per le singole questioni, valutare l’opportunità di disciplinare la fattispecie, con apposita modifica regolamentare.

Parere
14 Gennaio 2014
Territorio e autonomie locali

Numero assessori. Entrata in vigore censimento del 2011. Se alla data delle elezioni, un comune risultava avere una popolazione inferiore a 1.000 abitanti in base al censimento del 2001, trova applicazione l’art. 16, comma 17, del d.l. n.138/2011 relativa alla mancata previsione della figura degli assessori ancorchè, nel corso della consiliatura, sia entrato in vigore il censimento del 2011 in base al quale la popolazione dello stesso comune sia risultata superiore ai 1000 abitanti.

Parere
13 Dicembre 2013
Territorio e autonomie locali

parere in merito alla possibilità di fruire dei permessi di cui ai commi 3, 4 e 5 dell'art. 79 del decreto legislativo 267/2000 da parte di un dipendente dei vigili del fuoco eletto componente del consiglio di amministrazione dell'Università Agraria di......L'art. 77, comma 2, del TUOELstatuisce che, ai fini dell'applicazione delle norme di cui al capo IV-Status degli amministratori locali (artt. 77-87) , si devono intendere per amministratori locali i componenti degli organi degli enti locali. Al riguardo l'incarico di che trattasi non può essere ricondotto a quello di componente degli organi citati dall'art. 77, comma 2 del d.legisl. 267/2000 e pertanto all'interessato non sono applicabili le disposizioni di cui all'art. 78 e 79 del medesimo testo unico.

Parere
9 Dicembre 2013
Territorio e autonomie locali

L’Aran e il Dipartimento della Funzione Pubblica sostengono l’impossibilità di applicare alle procedure di selezione interna la normativa che regola la validità delle graduatorie riferite a procedure concorsuali pubbliche indette per l’accesso dall’esterno. Da ciò deriva che l’Amministrazione non può non tener conto sia della cogenza del nuovo sistema di avanzamento di carriere, sia, della sopravvenuta inderogabilità del requisito del possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso dall’esterno”.

Parere
6 Dicembre 2013
Territorio e autonomie locali

In caso di decesso sindaco, non si procede alla surroga con la nomina del primo candidato alla carica di consigliere non eletto, in quanto l’articolo 45 del d. lgs. n. 267/2000, recante la disciplina in materia di surrogazione e supplenza dei consiglieri provinciali, comunali e circoscrizionali, si riferisce esclusivamente alla ipotesi di vacanza del seggio di consigliere e non anche alla diversa fattispecie del decesso del sindaco, disciplinata dall’art. 53 del dlgs 267/2000.

Parere
6 Dicembre 2013
Territorio e autonomie locali

Dimissioni consigliere comunale. Qualora le dichiarazioni di dimissioni di un consigliere comunale rese in consiglio non siano seguite dalla formalizzazione delle stesse in un atto scritto acquisito al protocollo dell’ente, la mancata corrispondenza delle modalità di presentazione delle dimissioni al disposto normativo comporta l’inidoneità delle suddette dichiarazioni a causare l’effetto irrevocabile della perdita della titolarità della carica.

Parere
5 Dicembre 2013
Territorio e autonomie locali

le problematiche relative alla costituzione ed al funzionamento dei gruppi consiliari devono essere valutate alla stregua delle specifiche norme statutarie e regolamentari di cui l’ente locale si è dotato.

Parere
26 Novembre 2013
Territorio e autonomie locali

Dall’esame del Regolamento si rileva che ai soggetti nominati ispettori ambientali verrebbero affidate la funzioni di vigilanza amministrativa con poteri di accertamento delle violazioni di leggi e/o di regolamenti di settore ai sensi degli artt. 13 e 14 della legge 689/1981; si procederebbe alla nomina sindacale dei predetti ispettori ambientali, con riferimento agli stessi poteri di pubblico ufficiale. Ad avviso di questo Ministero l’ispettore di vigilanza ambientale può essere destinato solo a segnalare agli addetti ai servizi e/o di polizia municipale le eventuali irregolarià riscontrate durante il servizio, affinché questi ultimi possano porre in essere gli interventi di competenza in materia di polizia amministrativa.

Parere
19 Novembre 2013
Territorio e autonomie locali

Il primo comma del citato art. 14, disciplinante il personale utilizzato a tempo parziale e servizi in convenzione, dispone che “al fine di soddisfare la migliore realizzazione dei servizi istituzionali e di conseguire una economica gestione delle risorse, gli enti locali possono utilizzare con il consenso dei lavoratori interessati personale assegnato da altri enti cui si applica il medesimo CCNL per periodi determinati e per un parte del tempo di lavoro d’obbligo mediante convenzione e previo assenso dell’ente di appartenenza”.Quindi anche se il personale utilizzato è già titolare di posizione organizzativa allo stesso può essere comunque conferito un ulteriore incarico di posizione organizzativa da parte del comune utilizzatore.

Parere
14 Novembre 2013
Territorio e autonomie locali

Si fa presente che il citato art. 15 al comma 1 stabilisce che in “occasione delle consultazioni elettorali il personale dei comuni, addetto ai servizi elettorali, può essere autorizzato dalla rispettiva amministrazione ad effettuare lavoro straordinario. Il personale che svolge lavoro straordinario elettorale deve essere preventivamente autorizzato con apposita determina dirigenziale secondo i dettami del Dlgs 267/2000.

Parere
7 Novembre 2013
Territorio e autonomie locali

Il Ministero, con nota n. 6279 del 26.2.2013 si è pronunciato, in via interpretativa, sulla salvaguardia delle procedure concorsuali per gli enti che, a partire del 2013, risultano sottoposti al patto di stabilità interno. Per quanto attiene alla questione del calcolo del limite del 40% delle cessazioni avvenute nell’anno precedente si evidenzia come effettivamente, non via sia un unico orientamento da parte delle varie sezioni della Corte dei Conti.

Parere
7 Novembre 2013
Territorio e autonomie locali

Le risorse provenienti dalle sanzioni per violazione al codice della strada vanno a costituire un fondo speciale vincolato, che può quindi essere utilizzato solo per le specifiche finalità indicate dalla norma stessa. Appare evidente l’impossibilità di estendere al personale con la qualifica di ausiliario del traffico le misure di previdenza e assistenza, previste dal richiamato comma 4 c), dell’art. 208 del D.L.gs. 285/92, a favore del personale di polizia municipale.