Pareri

Raccolta di pareri espressi da questo Dipartimento in materia di Enti locali.

In evidenza

parere
parere
5 Febbraio 2019

Adeguamento nuovi compensi dal 1° gennaio 2019

Per i nuovi incarichi affidati dalla data del 1° gennaio 2019, l'aggiornamento del compenso fa riferimento ai nuovi limiti massimi, suscettibili di applicazioni differenziate sulla base delle determinazioni finanziarie e convenzionali delle parti manifestate nella delibera di nomina.

La raccolta

Area tematica

Categoria

Data

Reset

Parere
23 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

Nel caso di specie l’adozione di una simile previsione regolamentare risulterebbe necessaria e complementare, all’analoga previsione adottata da codesto comune in sede di regolamentazione del trasporto scolastico, al fine di assicurare senza soluzione di continuità, la vigilanza degli alunni dalla discesa dallo scuolabus spettante all’accompagnatore, e l’ingresso nel giardino della scuola, spettante al soggetto individuato nel predetto regolamento scolastico, anche con profilo di ausiliario.

Parere
23 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

La funzione della conferenza dei capigruppo, come delineata dallo statuto, non può essere snaturata ad opera della fonte regolamentare a cui lo statuto abbia demandato la disciplina concernente il funzionamento e le specifiche attribuzioni.

Parere
20 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

ALL'ASSESSORE CHE SOSTITUISCE IL SINDACO SPETTA L'INDENNITA' DI FUNZIONE PARI A QUELLA DEL SINDACO SOLO PER IL PERIODO IN CUI ESERCITA LE FUNZIONI VICARIE, NONCHE' I PERMESSI RELATIVI ALL'ART. 79. RIDETERMINAZIONE DEGLI ONERI CONNESSI IN MATERIA DI STATUS, DA PARTE DELL'ENTE EX ART 136 L.56/2014

Parere
20 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

ALL'ASSESSORE CHE SARA' INCARICATO DI SOSTITUIRE IL SINDACO, SPETTERA' PER IL SOLO PERIODO IN CUI ESERCITERA' LE FUNZIONI VICARIE L'INDENNITA' PARI A QUELLA SPETTANTE AL SINDACO. NONCHE' I PERMESSI RELATIVI DI CUI ART. 79 - PER LE SPESE DOVRA' FARNE RICHIESTA ALLA AMMINISTRAZIONE DI APPARTENENZA CORREDATA DA VALIDA DOCUMENTAZIONE DELLE SPESE SOSTENUTE.

Parere
18 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

SI CONDIVIDONO LE RECENTI ARGOMENTAZIONI FORMULATE DALLE SEZIONI REGIONALI DI CONTROLLO DELLA CORTE DEI CONTI DELLA BASILICATA E DELLA LOMBARDIA IN MERITO ALL'AMBITO APPLICATIVCO DELL'ART. 86, COMMA 2, DEL TUOEL ALLA LUCE ANCHE DEI GENERALI PRINCIPI DI BUON ANDAMENTO E DI CONTENIMENTO DELLA SPESA PUBBLICA - RIMANE NELLA COMPETENZA DEI DIRIGENTI ED AMMINISTRATORI LOCALI, PER LA PARTE DI RISPETTIVA COMPETENZA, L'APPLICAZIONE DELLE DISPOSIZIONI OPERATIVE AI CASI CONCRETI, CON L'EVENTUALE AUSILIO DEL SEGRETARIO COMUNALE O MEDIANTE LA CONSULENZA DEGLI ISTITUTI PREVIDENZIALI COMPETENTI -

Parere
13 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

IL NEO ELETTO SINDACO AL MOMENTO DELLA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA, RICOPRIVA LA MEDESIMA CARICA PRESSO ALTRO COMUNE. --SEMBRANO RAVVISABILI I PRESUPPOSTI DI SITUAZIONE DI INELEGGIBILITA' ATTESO CHE IL CANDIDATO NON HA RINUNCIATO ALL'ANALOGO INCARICO ENTRO IL TERMINE PREVISTO DAL COMMA 3 DEL CIATO ART.60 TUOEL. RICHIAMASI ARTT. 69-70 TUOEL

Parere
13 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

LA VALUTAZIONE IN ORDINE ALLA EVENTUALE SUSSISTENZA DI UNA IPOTESI OSTATIVA ALL'ASSUNZIONE DEL MANDATO ELETTORALE E' RIMESSA AL CONSIGLIO COMUNALE DEL QUALE L'INTERESSATO FA PARTE.

Parere
13 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

INELEGG. EX ART 60 COMMA 1, N.5 TUOEL PER ASSESSORE PROV.LE CANDIDATO ALLA CARICA DI SINDACO DI QUELL'ENTE. ( E' TITOLARE DELLE DELEGHE IN MATERIA DI AMBIENTE ATO )NEL CASO DI SPECIE L'INTERESSATO NON FA PARTE DI UN ORGANO DEPUTATO ALL'ESERCIZIO DI FUNZIONI DI CONTROLLO, E' SOLO TITOLARE DI POTERI DI INGERENZA E VIGILANZA SUGLI ENTI CONSORZIATI, QUINDI LIMITATAMENTE A DETERMINATE COMPETENZE.

Parere
13 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

NON ESSENDO L'INTERESSATO PARTE DI UN ORGANO DEPUTATO A FUNZIONI DI CONTROLLO SUL COMUNE, MA SOLO IN FORZA DI DELEGHE CONFERITE DAL PRESIDENTE DELL'AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE, E' TITOLARE DI POTERI DI INGERENZA E VIGILANZA SUGLI ENTI CONSORZIATI AD ESCLUSIVA GARANZIA DELLA CORRETTA EROGAZIONE DEI SERVIZI DI CHE TRATTASI E QUINDI LIMITATAMENTE A DETERMINATE COMPETENZE. ATTESO CHE LA PRESENZA DELLA PROVINCIA IN SENO AGLI ORGANI DELL' A.T.O. E LE CONNESSE FUNZIONI DI VIGILANZA SONO ESPRESSAMENTE PREVISTE DALLA LEGISLAZIONE REGIONALE NON E' RAVVISABILE L'IPOTESI DI INELEGGIBILITA'

Parere
13 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

L’art. 82 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, stabilisce il diritto degli amministratori alle indennità e gettoni di presenza per l’impegno da essi sostenuto per l’esercizio del mandato, nelle misure dalla stessa previste. La riscossione di detti emolumenti si configura quale diritto soggettivo disponibile, conseguentemente è consentito che gli stessi amministratori possano rinunciare al loro percepimento.
Dalla predetta disposizione discende che l'ente prevede per ciascun esercizio le indennità spettanti agli amministratori e stanzia in bilancio le somme necessarie, erogandole poi mensilmente agli aventi diritto, previa assunzione dei relativi provvedimenti d'impegno e degli ulteriori atti che ne conseguano, e senza bisogno di una specifica richiesta da parte degli interessati. Conseguentemente, la mancanza di stanziamenti riferiti alle predette indennità nei bilanci di previsione dei rispettivi esercizi di competenza costituisce un elemento ostativo per qualsiasi corrispondente (e peraltro inammissibilmente tardiva) assunzione di impegno contabile e per il conseguente pagamento degli emolumenti in discorso.

Parere
12 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

Stante quanto esposto, in relazione ai quesiti posti si ritiene che il valore derivante dall’applicazione della suddetta percentuale non costituisce un dato statico ed inalterabile nel tempo, bensì un dato dinamico da aggiornare con le somme eventualmente utilizzate per le assunzioni realmente effettuate. Resta inteso che l’eventuale residuo potrà essere utilizzato negli anni successivi.

Parere
10 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

ALL'AMMINISTRATORE SPETTERANNO I PERMESSI DI CUI AI COMMI 1 E 3 NONCHE' 4 E 5 DELL'ART 79 TUOEL.
IL LAVORATORE E' TENUTO A DOCUMENTARE CON APPOSITA ATTESTAZIONE DELL'ENTE I PERMESSI DI CUI HA USUFRUITONEL CASO IN CUI L'ESPLETAMENTO DELLE FUNZIONI COINCIDA TEMPORALMENTE CON L'OBBLIGO DELLA PRESTAZIONE LAVORATIVA.

Parere
10 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

SPETTANO I PERMESSI DI CUI COMMI 1 , 4 , 5 DELL'ART. 79 TUOEL. RICHIESTA APPOSITA DOCUMENTAZIONE DEI PERMESSI ATTESTAZIONE DEL SINDACO O DA PERSONA IDONEA, VALIDA L'AUTOCERTIFICAZIONE.

Parere
10 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE, SPETTERANNO I PERMESSI DI CUI AL COMMA 1 DELL'ART.79, INOLTRE IL SUCCESSIVO COMMA 4 PREVEDE CHE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE E I PRESIDENTI DEI GRUPPI CONSILIARI COMUNALI CON POPOLAZIONE SUPERIORE AI 15.000 ABOTANTI OLTRE AI PERMESSI DI CUI AI PRECEDENTI COMMI, HANNO DIRITTO DI ASSENTARSI DAL POSTO DI LAVORO PER UN MASSIMO DI 24 ORE LAVORATIVE MENSILI COMPRENSIVE DEL TEMPO NECESSARIO PER RAGGIUNGERE IL LUOGO DI RIUNINONE E FARE RIENTRO AL POSTIO DI LAVORO.

Parere
10 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

AL SINDACO DIPENDENTE DELLA ASL SPETTANO I PERMESSI DI CUI AI COMMI 1,3,4,5 DELL'ART 79 TUOEL.

Parere
10 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE, AGENTE DI P.S., SPETTANO I PERMESSI DI CUI AL COOMA 1, 4 ART 79 TUOEL.

Parere
3 Giugno 2014
Territorio e autonomie locali

AI SENSI ART. 41, COMMA 1 TUOEL IL CONSIGLIO COMUNALE NELLA PRIMA SEDUTA DOVRA' ESAMINARE LE CONDIZIONI DEGLI ELETTI PER DICHIARARE LA DECDENZA DELL'AMM.RE INTERESSATO, IN PRESENZA DI CAUSA DI INELEGGIBILITA'.

Parere
29 Maggio 2014
Territorio e autonomie locali

L’art.91, comma 4 del D.L.gs n. 2672000 e s.m.i., stabilisce la durata delle graduatorie concorsuali degli enti locali in tre anni e prevede la possibilità della loro utilizzazione, per l’eventuale copertura dei posti che si venissero a rendere successivamente vacanti e disponibili, fatta eccezione per i posti istituiti o trasformati successivamente all’indizione del concorso. Nel caso rappresentato, per quanto è dato desumere dalle notizie fornite pare che al momento dell’indizione del concorso, i posti in dotazione organica per il profilo richiesto fossero 2, considerato che solo in data 9.4.2008 è intervenuta la modifica della dotazione organica che li ha portati a tre.

Parere
28 Maggio 2014
Territorio e autonomie locali

SI RITIENE CHE NEL CONFERIRE LA CARICA DI VICESINDACO AD UN CONSIGLIERE DEL COMUNE, NIPOTE DEL CONIUGE DEL SINDACO, SIA RAVVISABILE LA PROPSETTATA SITUAZIONE DI INCOMPATIBILITA'.

Parere
28 Maggio 2014
Territorio e autonomie locali

NELL'ART. 82 TUOEL LA PREVISIONE DEI GETTONI DI PRESENZA PER I CAPOGRUPPO CONSILIAIR NON E' PREVISTA.