Raccolta di giurisprudenza

La raccolta si propone di aggiornare gli addetti ai lavori circa l'evoluzione della giurisprudenza concernente, in particolare, il mondo delle autonomie.

L’accesso alle informazioni selezionate consente la consultazione delle più recenti pronunce della Corte Costituzionale, della Corte dei Conti, del Giudice Amministrativo e del Giudice ordinario.

I contenuti del compendio giuridico vengono regolarmente aggiornati con la più recente giurisprudenza amministrativa, nonché con le pronunce concernenti le diversificate materie su cui incide l’azione amministrativa delle commissioni straordinarie, allo scopo di supportare le Prefetture nonché le commissioni straordinarie incaricate di gestire gli enti locali sciolti per infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso.

La giurisprudenza pubblicata segue l'ordine cronologico e può essere consultata per materia selezionando il campo categoria.

Categoria

Ente emittente

Data

Reset

Giurisprudenza
4 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

La disciplina vigente affida in via esclusiva al sindaco la potestà di nominare e revocare gli assessori, con il solo obbligo di farne comunicazione al consiglio; la legge non prevede un voto di ratifica, e ciò comprova che il conferimento e la revoca dell’incarico sono nella piena disponibilità [...]

Giurisprudenza
4 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

°In linea di principio, il Sindaco, in quanto tale, non è legittimato ad agire contro l'Amministrazione di appartenenza, in quanto il processo amministrativo è finalizzato alla risoluzione di controversie intersoggettive e non è, di regola, aperto anche a quelle tra organi o componenti di organi [...]

Giurisprudenza
3 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

La previsione della detrazione del seggio spettante al candidato Sindaconon eletto di cui all’art. 73, comma 11, del D.Lgs. n. 267 del 2000, per l’elezione del Consiglio comunale nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, è applicabile solo nel caso in cui il gruppo di liste [...]

Giurisprudenza
28 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Gli elementi tradizionalmente ritenuti necessari per la formazione del silenzio-rifiuto della P.A. sono i seguenti: 1)esistenza di un obbligo per la pubblica amministrazione di provvedere; 2) istanza prodotta dall’interessato; 3)atto di diffida giudizialmente notificato, ad avvenuta decorrenza [...]

Giurisprudenza
15 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Configura l'estremo della grave e ripetuta violazione di legge, il comportamento del Sindaco di un Comune il quale a fronte di una pluralità di diffide rivoltegli dall'Amministrazione dell'Interno al fine di ovviare ad una grave mancanza costituita dall'omesso avviamento della nomina del [...]

Giurisprudenza
15 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Si deve escludere che sussista incompatibilità tra gli artt. 141 e 142 T.U.E.L., che consentono al Governo di intervenire in via sanzionatoria sugli organi dell'ente locale in base al presupposto della sussistenza di "gravi e persistenti violazioni di legge", e il nuovo assetto costituzionale [...]

Giurisprudenza
13 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

La partecipazione al procedimento preordinato allo scioglimento del Consiglio comunale non solo non è prevista dall’art. 15 bis L. 19 marzo 1990, n. 55 (ora art. 143 D.Lvo n. 267/2000) ma la sua mancanza è ampiamente giustificata dal fatto che trattasi di misura che, caratterizzandosi per il [...]

Giurisprudenza
6 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Deliberazioni di assestamento del bilancio - Termine del 30 novembre entro cui vanno approvate - E’ perentorio - Atto deliberativo adottato oltre tale termine - La disciplina in materia intende assicurare un'ordinata gestione della contabilità, anche dal punto di vista temporale, sicché i [...]

Giurisprudenza
6 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Il Sindaco può nominare liberamente in perfetta autonomia gli assessori ai sensi dell'art. 46, comma 4, D.L.vo n. 267 del 2000 - Sia la nomina che la revoca sono atti amministrativi sottoposti a norme di rilievo costituzionale - L'atto di nomina si distingue dall'atto di revoca. La [...]

Giurisprudenza
2 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Il concetto di contingibilità, nel diritto pubblico, rinvia quindi ad un evento che, deviando dalla catena regolare, e regolata, degli avvenimenti non può essere affrontato che con strumenti anch’essi devianti rispetto alla catena regolare, e regolata, della attività amministrativa. La [...]

Giurisprudenza
2 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Nel contesto normativo dell’art.143, comma 1, del D.lgs. n.267/2000 , trovano giustificazione i margini, particolarmente ampi, della potestà di apprezzamento di cui fruisce l’amministratore e la possibilità di dare peso anche a situazioni non traducibili in addebiti personali, ma tali da rendere [...]

Giurisprudenza
22 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Commissione edilizia comunale. Obbligo di astenersi da parte di un soggetto portatore di un interesse in diretta concorrenza con gli interessi del richiedente il permesso di costruire. C.d. prova di resistenza del provvedimento. La rilevanza della violazione dell’obbligo di astensione non è [...]

Giurisprudenza
22 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

E' illegittimo il diniego opposto ad una istanza di accesso formulata da un consigliere comunale ai sensi dell'art. 43 del dlgs 267/2000 perchè la domanda era stata indirizzata al sindaco anzichè al segretario come previsto dal regolamento dell'ente in quanto l'inosservanza di una norma a [...]

Giurisprudenza
19 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Il consigliere provinciale non è legittimato ad impugnare la delibera di approvazione del bilancio per mancato rispetto del termine per la adozione in quanto non sussiste un interesse qualificato al ricorso. In caso di inosservanza del termine del 30 novembre previsto dall’art. 175, comma 3, d. [...]

Giurisprudenza
19 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Non spetta al Comune la competenza relativa alla determinazione dei compensi dovuti ai messi comunali, in quanto la materia è riservata al legislatore statale. La potestà di autoregolamentazione dell’attività in questione non può estendersi fino a condizionare la stessa possibilità di utilizzo [...]

Giurisprudenza
16 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Va adeguatamente provata e motivata l’esistenza, non solo di un tentativo di infiltrazione delinquenziale, ma anche il concretizzarsi, per effetto dello stesso, di uno stato di fatto caratterizzato dall’alterazione della volontà degli amministratori a causa della interferenze criminali. La [...]

Giurisprudenza
15 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Segretario comunale e provinciale - La legge 267/2000 ha voluto che il Segretario comunale fosse liberamente scelto dal Sindaco come un suo collaboratore di fiducia. Tra i Segretari comunali iscritti all’Agenzia, tra quelli che rispondono al bando municipale, il Sindaco individua la persona [...]

Giurisprudenza
14 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

La peculiare natura delle medesime ordinanze in questione non si traduce in una esenzione del processo di formazione della volontà amministrativa dagli oneri conoscitivi e delimitativi dei presupposti di fatto e di diritto nella quale l’atto è destinato ad operare.

Giurisprudenza
12 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Nel caso di dimissioni dalla carica del sindaco, nelle more della scadenza del termine di 20 giorni necessario per rendere le dimissioni irrevocabili, di una sentenza di decadenza per ineleggibilità si applica l'art.53, comma 1, del TUOEL e non il comma 3 del medesimo art. 53.

Giurisprudenza
12 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Per le autorizzazione per impianti di distributore del carburante il decorso del termine di 90 giorni determina la formazione del silenzio-assenso ex art. 2, comma 3, del D.L.vo n. 32 del 1998. Ove l’autorizzazione assentita fosse stata reputata illegittima, non vi sarebbe stata altra via, per l [...]

Giurisprudenza
10 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

°Ai fini della sussistenza del presupposto legittimante per l’esercizio del diritto di accesso deve esistere un interesse giuridicamente rilevante del soggetto che richiede l’accesso, non necessariamente connsistente in un interesse legittimo o in un diritto soggettivo, ma comunque [...]

Giurisprudenza
8 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

La mozione di sfiducia rientra tra i provvedimenti caratterizzati da un'elevatissima discrezionalità, per cui sono sindacabili soltanto in caso di manifesta illogicità od evidente travisamento dei fatti, conseguentemente la norma dell'art. 10 comma 2 l. reg. Sicilia 15 settembre 1997 n. 35, [...]

Giurisprudenza
8 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Scioglimento Consiglio comunale Sardegna (ex L.R.7/10/2005, n. 13) disposto dal Presidente della Regione - Legittimità per convalida dell’elezione a Sindaco terzo mandato consecutivo in violazione art. 51 L.267/2000 con diffida inviata dall’Assessore reg.le degli Enti locali - Manifesta [...]

Giurisprudenza
6 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Lavoro - Apprendistato. È in contrasto con la Costituzione la drastica previsione, in caso di mancata intesa, in materia di di apprendistato professionalizzante, della decisività della volontà di una sola delle parti, la quale riduce all'espressione di un parere il ruolo dell'altra. Parimenti [...]

Giurisprudenza
2 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

E' precluso il procedimento di surroga nel caso in cui le dimissioni, rese contestualmente, in quanto contenute in un unico atto o presentate insieme al protocollo, non abbiano dato luogo allo scioglimento del consiglio. Il vigente quadro normativo dà giuridico rilievo alla stretta connessione [...]

Giurisprudenza
25 Gennaio 2007
Territorio e autonomie locali

Le controversie relative alle domande di indennizzo di cui alla sentenza della Consulta n. 179 del 1999 fossero da devolvere alla giurisdizione del Giudice ordinario anche prima dell’entrata in vigore del testo unico approvato con d.P.R. 327 del 2001. E' radicato orientamento giurisprudenziale [...]

Giurisprudenza
24 Gennaio 2007
Territorio e autonomie locali

Il decreto di scioglimento, disposto dopo che una prima proposta era stata ritenuta insufficiente e dopo che il supplemento di istruttoria non aveva fatto emergere nuovi elementi è - illegittimo per difetto dei presupposti.

Giurisprudenza
23 Gennaio 2007
Territorio e autonomie locali

La revoca dell’incarico di assessore comunale non è riconducibile alla categoria degli atti politici ed è pertanto impugnabile davanti al G.A. Tale atto di revoca e’ sindacabile in sede di legittimità limitatamente ai profili formali, attesa la ampia discrezionalità della nomina dell’ [...]

Giurisprudenza
23 Gennaio 2007
Territorio e autonomie locali

Comunità montane. Legittimità della revoca dei rappresentanti del Comune, qualora venga meno il rapporto di rappresentatività con la parte consiliare che lo ha designato, qualora il soggetto nominato abbia espresso voto contrario al bilancio, qualora il soggetto nominato esca dal gruppo [...]

Giurisprudenza
18 Gennaio 2007
Territorio e autonomie locali

Il decreto di scioglimento di un consiglio comunale per infiltrazioni mafiose, pur non configurandosi a guisa di atto politico, non è neanche una sanzione vera e propria , tale da richiedere, quindi, un’istruttoria procedimentale tipizzata “ ex lege” e apposite garanzie, implicando piuttosto il [...]