Raccolta di giurisprudenza

La raccolta si propone di aggiornare gli addetti ai lavori circa l'evoluzione della giurisprudenza concernente, in particolare, il mondo delle autonomie.

L’accesso alle informazioni selezionate consente la consultazione delle più recenti pronunce della Corte Costituzionale, della Corte dei Conti, del Giudice Amministrativo e del Giudice ordinario.

I contenuti del compendio giuridico vengono regolarmente aggiornati con la più recente giurisprudenza amministrativa, nonché con le pronunce concernenti le diversificate materie su cui incide l’azione amministrativa delle commissioni straordinarie, allo scopo di supportare le Prefetture nonché le commissioni straordinarie incaricate di gestire gli enti locali sciolti per infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso.

La giurisprudenza pubblicata segue l'ordine cronologico e può essere consultata per materia selezionando il campo categoria.

Categoria

Ente emittente

Data

Reset

Giurisprudenza
12 Giugno 2007
Territorio e autonomie locali

La ratio sottesa alla disciplina dell’art. 38 c. 8 d. lgs. n. 267/2000, che è chiaramente quella di assicurare la massima garanzia alla certezza e alla veridicità dell’atto di dimissioni, in considerazione della sua possibile incidenza sullo scioglimento del Consiglio comunale. L’impossibilità [...]

Giurisprudenza
7 Giugno 2007
Territorio e autonomie locali

Controlli della Corte dei conti - Il legislatore è libero di assegnare alla Corte dei conti qualsiasi forma di controllo, purchè questo abbia un suo fondamento costituzionale. La sussistenza di detto fondamento è confortata, in primo luogo, dall'art. 100 della Costituzione, il quale assegna alla [...]

Giurisprudenza
4 Giugno 2007
Territorio e autonomie locali

Ambito Territoriale Ottimale (A.T.O.) - Applicazione dell’art. 124 del T.U.E.L. (sulla pubblicazione delle delibere degli ee.ll.). L’A.T.O. costituisce formula organizzatoria ad hoc dei servizi idrici integrati istituiti con legge 36/94, la cui gestione resta peraltro affidata a comuni e [...]

Giurisprudenza
31 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

In caso di esclusione della candidatura di un soggetto ad elezioni amministrative, per condanna per il reato di associazione di tipo mafioso (art. 416 bis c.p.), non deve essere considerato l'art. 51 Cost. secondo cui "tutti i cittadini … possono accedere agli uffici pubblici e alle cariche [...]

Giurisprudenza
29 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

Surroga Consigliere comunale. Illegittimità della surroga motivata a condanna per un delitto diverso da quello previsto art. 59, c.1, lett. a) d.lgs n. 267/2000 che determina la sospensione dalla carica. Incompatibilità per lite pendente nel caso di costituzione di parte civile del Comune nel [...]

Giurisprudenza
21 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

L’art. 143 del testo unico attribuisce rilievo alla sussistenza di rapporti di qualsiasi natura fra gli amministratori e la criminalità organizzata, che possono emergere da circostanze che presentano un grado di significatività e di concludenza anche minore rispetto a quelle che giustificano l’ [...]

Giurisprudenza
18 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

Nomina Difensore civico - Sussiste impugnazione in s.g.candidati non nominati. Legittimazione attiva atto nomina commissario ad acta spetta solo all’Ente sostituito - La nomina a difensore civico ha natura fiduciaria con valutazione curriculum comparata con curricula altri candidati. Obbligo [...]

Giurisprudenza
15 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

Il provvedimento adottato dal Prefetto ai sensi dell’art. 19 co. 4^ del R.D. 383/1934 è certamente illegittimo, poiché tale norma ed il sottostante potere non è applicabile all’ipotesi di decadenza del Sindaco, per la quale esiste una specifica disciplina costituita dall’art. 53 co. 1 del d. lgs [...]

Giurisprudenza
11 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

Nella nozione di incolumità dei cittadini può includersi anche il caso di minaccia grave e attuale alla incolumità di soggetti privati che si verifichi esclusivamente entro ambiti di proprietà privata, senza riflessi diretti sulla pubblica incolumità, vale a dire senza che il pericolo minacci [...]

Giurisprudenza
11 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

Per giurisprudenza consolidata sono indifferentemente servizi pubblici locali, ai sensi dell'art. 112, quelli di cui i cittadini usufruiscano uti singuli e/o come componenti la collettività, purché rivolti alla produzione di beni e utilità per obiettive esigenze sociali. La genericità dell’art. [...]

Giurisprudenza
4 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

In conformità alla sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 10 del 2005 è da dichiarare inammissibile un ricorso elettorale proposto immediatamente avverso un atto infraprocedimentale.

Giurisprudenza
3 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

E' illegittima la deliberazione di revoca del presidente del consiglio comunale qualora non sia stato acquisito il parere di regolarità tecnica. Il G.O. è competente a conoscere la sussistenza di una causa di incompatibilità alla nomina a consigliere comunale per la pendenza di una lite civile [...]

Giurisprudenza
2 Maggio 2007
Territorio e autonomie locali

Segretari comunali - Revoca - Termine di 120 giorni dalla data di insediamento del Sindaco ex art. 99, comma 3, del T.U.E.L. - Una volta manifestata con l’avvio nei termini della procedura di nomina del nuovo segretario, la volontà di sostituire il segretario in carica, l’attivazione del [...]

Giurisprudenza
19 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

Segretari comunali e provinciali. Nel procedimento di nomina del segretario comunale e provinciale, il compito dell’Agenzia è di mera indicazione ed invio dei curricula degli iscritti all’Albo nazionale dei segretari comunali e provinciali di cui all’art. 98 del T.U.E.L. D.Lgs. n. 267/2000, [...]

Giurisprudenza
12 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

Delibera nomina difensore civico comunale. Illegittimità mancanza di apposita valutazione curricula aspiranti con motivazione.

Giurisprudenza
12 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

L’atto di secondo grado che ha rimosso l’atto di nomina non ancora efficace, perché non positivamente controllato dalla Corte dei conti, non può, in senso tecnico, qualificarsi come vero e proprio atto di revoca o meglio atto di annullamento, ma piuttosto come un atto di mero ritiro, in quanto è [...]

Giurisprudenza
6 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

Il diritto di accesso agli atti riconosciuto dall'art. 43 del T.U. EE.LL. 267/2000 ai consiglieri comunali e provinciali è esercitabile anche al fine di acquisire i pareri legali richiesti dalla amministrazione.

Giurisprudenza
5 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

L'art. 54, comma ottavo, del t.u. n. 267/2000, dopo avere confermato il potere di ordinanza del Sindaco a prevenzione di gravi pericoli che minaccino l’incolumità dei cittadini, demanda al Prefetto la possibilità di nominare un commissario "ad acta" per l’adempimento in via sostitutiva, in caso [...]

Giurisprudenza
4 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

°In linea di principio, il Sindaco, in quanto tale, non è legittimato ad agire contro l'Amministrazione di appartenenza, in quanto il processo amministrativo è finalizzato alla risoluzione di controversie intersoggettive e non è, di regola, aperto anche a quelle tra organi o componenti di organi [...]

Giurisprudenza
4 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

La disciplina vigente affida in via esclusiva al sindaco la potestà di nominare e revocare gli assessori, con il solo obbligo di farne comunicazione al consiglio; la legge non prevede un voto di ratifica, e ciò comprova che il conferimento e la revoca dell’incarico sono nella piena disponibilità [...]

Giurisprudenza
3 Aprile 2007
Territorio e autonomie locali

La previsione della detrazione del seggio spettante al candidato Sindaconon eletto di cui all’art. 73, comma 11, del D.Lgs. n. 267 del 2000, per l’elezione del Consiglio comunale nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, è applicabile solo nel caso in cui il gruppo di liste [...]

Giurisprudenza
28 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Gli elementi tradizionalmente ritenuti necessari per la formazione del silenzio-rifiuto della P.A. sono i seguenti: 1)esistenza di un obbligo per la pubblica amministrazione di provvedere; 2) istanza prodotta dall’interessato; 3)atto di diffida giudizialmente notificato, ad avvenuta decorrenza [...]

Giurisprudenza
15 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Configura l'estremo della grave e ripetuta violazione di legge, il comportamento del Sindaco di un Comune il quale a fronte di una pluralità di diffide rivoltegli dall'Amministrazione dell'Interno al fine di ovviare ad una grave mancanza costituita dall'omesso avviamento della nomina del [...]

Giurisprudenza
15 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Si deve escludere che sussista incompatibilità tra gli artt. 141 e 142 T.U.E.L., che consentono al Governo di intervenire in via sanzionatoria sugli organi dell'ente locale in base al presupposto della sussistenza di "gravi e persistenti violazioni di legge", e il nuovo assetto costituzionale [...]

Giurisprudenza
13 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

La partecipazione al procedimento preordinato allo scioglimento del Consiglio comunale non solo non è prevista dall’art. 15 bis L. 19 marzo 1990, n. 55 (ora art. 143 D.Lvo n. 267/2000) ma la sua mancanza è ampiamente giustificata dal fatto che trattasi di misura che, caratterizzandosi per il [...]

Giurisprudenza
6 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Deliberazioni di assestamento del bilancio - Termine del 30 novembre entro cui vanno approvate - E’ perentorio - Atto deliberativo adottato oltre tale termine - La disciplina in materia intende assicurare un'ordinata gestione della contabilità, anche dal punto di vista temporale, sicché i [...]

Giurisprudenza
6 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Il Sindaco può nominare liberamente in perfetta autonomia gli assessori ai sensi dell'art. 46, comma 4, D.L.vo n. 267 del 2000 - Sia la nomina che la revoca sono atti amministrativi sottoposti a norme di rilievo costituzionale - L'atto di nomina si distingue dall'atto di revoca. La [...]

Giurisprudenza
2 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Il concetto di contingibilità, nel diritto pubblico, rinvia quindi ad un evento che, deviando dalla catena regolare, e regolata, degli avvenimenti non può essere affrontato che con strumenti anch’essi devianti rispetto alla catena regolare, e regolata, della attività amministrativa. La [...]

Giurisprudenza
2 Marzo 2007
Territorio e autonomie locali

Nel contesto normativo dell’art.143, comma 1, del D.lgs. n.267/2000 , trovano giustificazione i margini, particolarmente ampi, della potestà di apprezzamento di cui fruisce l’amministratore e la possibilità di dare peso anche a situazioni non traducibili in addebiti personali, ma tali da rendere [...]

Giurisprudenza
22 Febbraio 2007
Territorio e autonomie locali

Commissione edilizia comunale. Obbligo di astenersi da parte di un soggetto portatore di un interesse in diretta concorrenza con gli interessi del richiedente il permesso di costruire. C.d. prova di resistenza del provvedimento. La rilevanza della violazione dell’obbligo di astensione non è [...]