TAR Campania - Napoli, Sez.III - Sentenza del 15 febbraio 2011 n.952

Territorio e autonomie locali
15 Febbraio 2011
Categoria 
03 Organi03.01 Sindaco e presidente della Provincia (Competenze ex. art. 50 TUEL e attribuzioni ex art. 54 TUEL)
Principi enucleati dalla pronuncia 

Limitazioni, da parte del Sindaco, all'uso e all'installazione di apparecchi da gioco leciti che consentono vincite in denaro.

Estratto/Sintesi: 

I poteri atipici e straordinari esercitabili dai Sindaci mediante ordinanze contingibili e urgenti (cc. 1 e 4 dell'art.54 D.Lgs. 267/2000) sono quelli finalizzati all'attività di prevenzione e repressione dei reati che vanno oltre le normali competenze di polizia amministrativa locale.

Il Sindaco, in qualità di ufficiale di governo, assume il ruolo di garante della sicurezza pubblica e può provvedere, sotto il controllo prefettizio e conformemente alle direttive del Ministero dell'Interno, alle misure atte a prevenire o eliminare i gravi pericoli che la minacciano (TAR Lombardia sentenza n.981/2010).

Sono illegittime le limitazioni all'uso di apparecchi da gioco leciti, poste dal Sindaco con ordinanze contingibili e urgenti, che fissino divieti e regole anche in attività commerciali diverse dalle sale giochi, prevedendo sanzioni pecuniarie applicabili alle violazioni commesse, se non vi è una situazione di grave pericolo o di minaccia alla sicurezza pubblica.