TAR LAZIO – Roma, Sez. II bis – sentenza 22 marzo 2017, n. 3786

Territorio e autonomie locali
22 Marzo 2017
Categoria 
03 Organi03.02 Consigli comunali e provinciali (Accesso dei consiglieri ex. art. 43 TUEL)

Decadenza consigliere comunale per assenze ingiustificate.
E’ legittima, quando adeguatamente motivata, la delibera con la quale il Consiglio comunale dispone la decadenza di un consigliere comunale a causa di ripetute assenze dalle sedute, senza che l’interessato abbia addotto giustificazioni, adeguate e idoneamente dimostrate, rispetto alla rilevanza ed alla delicatezza dell’incarico rivestito.
Nel caso in cui sia necessario valutare discrezionalmente la  natura delle assenze, in ordine alla sussistenza o meno del giustificato motivo,  a tutela del corretto funzionamento degli organi rappresentativi, deve affermarsi la giurisdizione del giudice amministrativo.