FAQ. Invio certificati di bilancio

×

Messaggio di errore

  • User warning: The following module is missing from the file system: xmlsitemap_custom. For information about how to fix this, see the documentation page. in _drupal_trigger_error_with_delayed_logging() (line 1143 of /www/dait/includes/bootstrap.inc).
  • User warning: The following module is missing from the file system: xmlsitemap. For information about how to fix this, see the documentation page. in _drupal_trigger_error_with_delayed_logging() (line 1143 of /www/dait/includes/bootstrap.inc).
  • User warning: The following module is missing from the file system: xmlsitemap_engines. For information about how to fix this, see the documentation page. in _drupal_trigger_error_with_delayed_logging() (line 1143 of /www/dait/includes/bootstrap.inc).
Finanza locale
9 Febbraio 2017
Ufficio emittente 
Direzione Centrale della Finanza Locale
Argomento: 
Certificazioni degli enti locali

Domande frequenti e istruzioni inerenti l'invio delle certificazioni di bilancio nel "Sistema di trasmissione delle certificazioni degli enti locali" della Finanza Locale

FAQ - Domande frequenti: 

1. Quali sono i passi fondamentali per spedire il Certificato di Bilancio con il sistema TBEL?

Dopo aver richiesto e ricevuto le credenziali informatiche ( userid e password) in primo luogo l'ente dovrà configurarsi al sistema TBEL accedendo al link http://finanzalocale.interno.gov.it/apps/tbel.php/login/verify .
Dal suddetto link, utilizzando le credenziali ricevute, l'utente potrà creare il file info.xml da allegare, insieme al file dei dati del certificato, all' e-mail da inviare al seguente indirizzo: finanzalocale.prot@pec.interno.it .
Altri passi fondamentali per spedire un Certificato di Bilancio con il sistema TBEL sono:

Fase:

Fase Strumento
Creazione File DATI.XML Software
Firma File DATI.XML Tool per Firma Digitale
Creazione File Info Accesso a TBEL Internet
Invio Certificato con PEC PEC

2. Chi è preposto alla firma digitale dei files contenenti il Certificato di Bilancio ?

Il file contenente il Certificato di Bilancio deve essere firmato digitalmente dai soggetti previsti quali sottoscrittori del documento dall'art 161 comma 1 del TUOEL (segretario, responsabile servizio finanziario e organo della revisione economico finanziaria).

3. Quante firme digitali sono necessarie nel caso di organo di revisione economico-finanziario composto di tre componenti?

Anche per la firma digitale dei revisori vengono rispettate le norme seguite per le firme del certificato cartaceo. Quindi per esempio in un collegio di 3 componenti due firme sono sufficienti, a meno che il regolamento di contabilità dell'ente non preveda che per la funzionalità del collegio sia necessaria la presenza di tutti i componenti.

4. Quale è il formato di firma digitale accettato dal sistema TBEL?

Il sistema TBEL accetta la firma digitale in formato PKCS7 meglio noto come p7m. Tale formato è quello previsto dalla normativa vigente sulla interoperabilità della firma digitale ed quello che le Pubbliche Amministrazioni sono obbligate ad accettare.

5. Posso utilizzare differenti società di certificazione di firma digitale per i vari soggetti obbligati alla firma?

Si. L'unico vincolo è che ovviamente la società sia certificata.

6. L'indirizzo di casella di PEC deve essere nominativo oppure può essere identificato con la figura istituzionale ricoperta all'interno dell'Ente.

L'importante è che si utilizzi la casella di PEC censita in fase di abilitazione dell'ente.

7. Cosa succede se vengono inviati tramite PEC uno o più files contenenti il Certificato di Bilancio non firmati digitalmente ?

Il Certificato di Bilancio non viene accettato dal sistema TBEL.

8. Deve comunque essere prodotto il Certificato di Bilancio cartaceo con firma autografa, in aggiunta al certificato inviato per via PEC?

No. Il certificato cartaceo con firma autografa non è più necessario.

9. Come viene abilitato un Ente ad utilizzare il sistema TBEL?

L'ente invia una richiesta tramite PEC all'indirizzo di PEC della Direzione Centrale per la Finanza Locale del Ministero dell'Interno finanzalocale.prot@pec.interno.it. Successivamente riceve una risposta tramite PEC dove sono indicate le credenziali di accesso dell'Utente Amministratore dell'ente. Al primo accesso occorre modificare la password fornita dalla Direzione centrale per la finanza locale sostituendola con una propria ed impostare la domanda per il recupero della psw in caso di smarrimento.

10. Posso configurare più utenti del sistema TBEL?

Per ogni Ente è configurato un Utente Amministratore che può creare altri utenti o gestire altri indirizzi di PEC dell'ente. Per avere la login e la password occorre richiederle all'Utente Amministratore del proprio Ente.

11. Cosa succede se dimentico la password?

E' possibile richiedere il Reset della propria password utilizzando la funzione recupero password. Attraverso il link 'hai dimenticato la password ?' della pagina di login si accede alla form di Reset password. Chiedere all'Utente Amministratore dell' Ente per avere la password di default.

12. Come accedo al sistema TBEL?

Sotto l'area Servizi del sito internet Finanza Locale del Ministero dell' Interno è presente un link di accesso al sistema TBEL.

13. Quali informazioni deve contenere obbligatoriamente il file Info?

Il file Info deve contenere obbligatoriamente il tipo del certificato, l'anno di riferimento e i dati identificativi (nome cognome e codice fiscale) di almeno uno dei firmatari, tra segretario comunale e responsabile dei servizi finanziari, del file .xml.

14. Quale è l'indirizzo di PEC a cui devo spedire il Certificato di Bilancio?

Il Certificato di Bilancio deve essere spedito all'indirizzo di PEC della Direzione Centrale per la Finanza Locale del Ministero dell'Interno: finanzalocale.prot@pec.interno.it

15. E' possibile utilizzare una casella di posta elettronica non certificata per spedire il Certificato di Bilancio ?

No. In questo caso il Certificato di Bilancio viene scartato dal sistema ricevente.

16. Cose deve contenere il messaggio da spedire tramite PEC?

Nell'oggetto del messaggio deve comparire come prima parola l'acronimo TBEL e i seguenti 2 allegati:

  • File (.xml) contenente i dati del Certificato di Bilancio creato secondo il formato definito nel decreto di approvazione del certificato al bilancio, firmato digitalmente dagli organi preposti
  • File Info (.xml) con i dati identificativi del certificato di Bilancio, dell'Ente, del Segretario Comunale e/o Responsabile Servizi Finanziari firmatari del Certificato di Bilancio creato attraverso il sistema TBEL

17. In caso di invio successivo cosa deve contenere il messaggio da spedire tramite PEC?

Il messaggio deve rispettare le regole e contenere gli stessi files allegati al primo messaggio.

18. Come faccio a sapere se il Certificato è arrivato è stato caricato e pubblicato?

Sono previsti i seguenti messaggi di conferma:

  • Messaggi di ricezione gestiti dalla PEC;
  • Messaggio di avvenuto caricamento del certificato gestito da TBEL.

Ognuno dei messaggi può far riferimento ad esito positivo o negativo della elaborazione.

19. Che tipo di messaggi posso ricevere dal sistema TBEL?

Oltre ai messaggi di esito degli invii ed elaborazione di certificati, il sistema TBEL prevede l'invio di messaggi di sollecito. Tali messaggi hanno come oggetto "TBEL - Sollecito" e vengono inviati in automatico a tutte le caselle di PEC configurate per un ente, per segnalare il mancato invio del Certificato da parte dell'ente.

20. Posso inviare il certificato Preventivo 2015 redatto secondo lo schema del D.P.R. 194 e del D. Lgs. 118 in un unico invio?

No. Devono essere fatti due invii separati ognuno dei quali deve contenere il file firmato digitalmente ed il file info distinto per tipo certificato.
E' possibile selezionare tipo file normale (D.P.R. 194) oppure armonizzato (D.Lgs. 118).

21. Incontro problemi nella creazione del file INFO.

Per procedere alla creazione del file INFO fare click sul link “Crea File INFO TBEL” nel menu di sinistra presente all'interno dell'area denominata "SISTEMA CERTIFICAZIONI ENTI LOCALI".
Diversamente dal passato occorre provvedere preventivamente alla "Configurazione dell'ente".
In questa nuova sezione dovranno essere indicate le figure dei firmatari delle certificazioni.
Per maggiori chiarimenti si invita a prendere visione del punto 2.3) CREAZIONE DEL FILE INFO PER L’INVIO DEI CERTIFICATI DI BILANCIO del Manuale Utente Area Certificazioni Finanza Locale