Elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche

Elezioni
4 Gennaio 2018
Riferimento Ufficio 
Direzione Centrale dei Servizi Elettorali
Argomento 
Elettori e sezioni
Elezioni politiche
Tags 
Politiche 4 marzo 2018

Scadenza termine per presentare opzione: 31 Gennaio 2018

Gli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale del 4 marzo 2018, possono produrre espressa opzione - valida esclusivamente per la medesima consultazione elettorale alla quale si riferisce - per esercitare il voto per corrispondenza nella circoscrizione estero per liste di candidati presentate nella ripartizione ove dimorano.

L’opzione per il voto nella circoscrizione estero potrà essere prodotta altresì dai familiari con essi conviventi.
L’opzione dovrà pervenire al comune italiano di iscrizione nelle liste elettorali entro e non oltre il trentaduesimo giorno antecedente la data delle elezioni, e cioè entro il 31 gennaio 2018 (art. 4-bis della legge 27 dicembre 2001, n.459, inserito dalla legge 6 maggio 2015, n.52, e di recente modificato dall’art.6, comma 2, lettera a), della legge 3 novembre 2017, n.165).
Per l’esercizio dell’opzione potrà essere utilizzato il modello riprodotto in formato accessibile ed editabile.

Si comunica, altresì, che gli elettori residenti all’estero che per la consultazione elettorale del 4 marzo 2018 intendano esercitare il diritto di voto in Italia presso il proprio comune di iscrizione AIRE potranno produrre apposita opzione in tal senso – valida esclusivamente per la medesima consultazione elettorale alla quale si riferisce - utilizzando il modello appositamente predisposto dal Ministero degli esteri, e dallo stesso Dicastero diffuso attraverso le rappresentanze diplomatiche e consolari. 
Il modello potrà essere compilato ed inviato dagli elettori residenti all’estero al Consolato di riferimento entro e non oltre la data dell’8 gennaio 2018.